fbpx

Ogni minuto, a Belluno,
due abeti rossi vengono
divorati dal bostrico.

Ogni minuto,
a Belluno, due abeti
rossi vengono divorati
dal bostrico.

Questo mazzo di carte serve
a combattere la diffusione
del parassita.

Questo mazzo di carte
serve a combattere la
diffusione del parassita.

I boschi bellunesi sono infestati
dal bostrico, un parassita che
scava sotto la corteccia degli
abeti in cerca di linfa.

Una volta colonizzati
per gli abeti non c’è scampo.

Ma tre figure possono
combattere l’infestazione:

il boscaiolo, la guardaboschi
e lo scienziato.

Il bostrico si insinua sotto
la corteccia degli abeti
e scava gallerie al loro
interno, in cerca di linfa.

Una volta colonizzati

per gli abeti non c’è
scampo.

Ma tre figure possono
combattere l’infestazione:

il boscaiolo, la guardaboschi

e lo scienziato.

Oltre ad aiutare le persone

a riconoscere i segni dell’infestazione, questo mazzo raccoglie fondi per l’Università degli studi di Padova, che sta studiando
il parassita e nuove forme
di contenimento.

Se anche tu vuoi salvare gli abeti rossi,
puoi acquistare un mazzo di Bellunesi.

Oltre ad aiutare le persone a riconoscere
i segni dell’infestazione, questo mazzo
raccoglie fondi per l’Università degli studi di
Padova, che sta studiando il parassita
e nuove forme di contenimento.

Se anche tu vuoi salvare gli abeti rossi,
puoi acquistare un mazzo di Bellunesi.

Le Bellunesi sono state ideate da AKQA
e disegnate insieme a Dal Negro, a Treviso.

Le Bellunesi sono state ideate da AKQA

e disegnate insieme a Dal Negro, a Treviso.

Se ami gli alberi, condividi